Torino, capitale del cinema – Turin, film capital

VERSIONE ITALIANA ENGLISH VERSION

Torino capitale del cinema

Museo del Cinema
E’ tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio e per la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative. Ma ciò che lo rende davvero unico è la peculiarità del suo allestimento espositivo. Il museo è ospitato all’interno della Mole Antonelliana, un monumento bizzarro e affascinante, simbolo della Città di Torino. E a partire dagli ambienti della Mole, lo scenografo svizzero François Confino ha lavorato d’ingegno e fantasia, moltiplicando i percorsi di visita per dare vita a una presentazione spettacolare, che investe il visitatore di continui e inattesi stimoli visivi e uditivi, proprio come capita quando si assiste alla proiezione di un film capace di coinvolgere ed emozionare .Il Museo è più di un museo e chi vi entra non è solo un visitatore, ma anche un esploratore, un autore, un attore, uno spettatore… a cui il Museo regalerà l’emozione di un’esperienza che ci auguriamo non facilmente dimenticabile.

Prossimi appuntamenti:

TLGFF – CINEMA GAY – 4/9 maggio 2016
Quasi trent’anni. Da tanto dura l’impegno del Torino GLBT Film Festival, giunto alla sua 29ma edizione, nella ricerca di un cinema che esplora, rappresenta e costruisce l’immaginario queer. Un festival che ha il grande merito di aver fatto conoscere in Italia le opere prime di grandi registi, da François Ozon a Gus Van Sant, da Derek Jarman a Alain Guiraudie. Anno dopo anno, dal 1986, il festival è cresciuto diventando una finestra sempre aperta sulla comunità glbt e un’occasione di dialogo con il grande pubblico.

TFF – Torino Film Festival – 18/26 novembre 2016
Fin dall’inizio la rassegna riscuote un grande successo anche grazie all’accostamento del cinema d’autore e delle retrospettive storiche alle opere più sperimentali.
Il TFF, diretto oggi da Gianni Amelio, gode oggi di grande visibilità tra i media e il pubblico e mantiene inalterato il suo prestigio tra gli addetti ai lavori e gli appassionati di cinema, che seguono con attenzione sia il concorso internazionale sia le sezioni non competitive, che offrono alcuni degli spunti cinematografici più significativi dell’anno.

 

Turin film capital

Film Museum
It is one of the most important in the world for the richness of the heritage and the diversity of its scientific and educational activities. But what makes it unique is the peculiarity of his exhibition design. The museum is housed inside the Mole Antonelliana, a bizarre and fascinating monument, symbol of the city of Turin. And since the environments of the Mole, the Swiss set designer François Confino worked of wit and imagination, multiplying the itineraries to create a spectacular presentation, which invests the visitor of continuous and unexpected visual and auditory stimuli, just as it happens when we see the projection of a film that can engage and excite .The Museum is more than a museum and those who enter is not just a visitor, but also an explorer, an author, an actor, a spectator … to which the Museum will give the emotion of an experience that we hope will not easily forgettable.

Upcoming events:

TLGFF – GAY CINEMA -May 4/9 may 2016
Almost thirty years. For so long is the commitment of the Torino GLBT Film Festival, now in its 29th edition, in the search for a film that explores, builds and represents the imaginary queer. A festival that has the great merit of having made known in Italy the first films of great directors, from François Ozon to Gus Van Sant, grom Derek Jarman to Guiraudie. Year after year, since 1986, the festival has grown into a window always open on the GLBT community and an opportunity for dialogue with the general public.

TFF – Turin Film Festival – 18/26 November 2016
From the beginning the show was a great success thanks to the combination of art films and historical retrospectives to more experimental works.
The TFF now enjoys great visibility among the media and the public, and retains its prestige among the insiders and film fans, who are closely following both the international competition and the non-competitive sections , which offer some of the most significant film of the year.