SUDAFRICA

€ 2.390,00

In stock

Categories
Mete Lontane

PARTENZA: TUTTI I LUNEDI DALL’ 11 GIUGNO AL 29 OTTOBRE
DURATA: 10 GIORNI / 7 NOTTI
TRASPORTO: VOLO DA MILANO
HOTEL: HOTEL/LODGE 4 STELLE

Il Sud Africa, Paese suggestivo dai forti contrasti e dalle molte attrattive. A città come Cape Town, eclettica piacevole e vivace, si contrappongono lunghi tratti di natura incontaminata e ambienti selvaggi, paradiso della grande fauna africana. La “Panorama Route”, un percorso altamente paesaggistico che si snoda nel cuore della Provincia del Mpumalanga ci porterà nel Parco Krugher, il più grande e rinomato del Paese. Nella riserva di Makalali, durante i safari, avremo la possibilità di avvistare i “big five”: leone, leopardo, elefante, rinoceronte, bufalo. Nella penisola del Capo, sul lembo più estremo dell’Africa, visiteremo la Riserva del Capo di Buona Speranza, un lembo di terra di rara bellezza che separa idealmente le fredde e tumultuose acque dell’Oceano Atlantico dalle più calde e miti acque dell’Oceano Indiano. Qui potremo visitare l’isola delle foche e una colonia di pinguini. Infine l’ultimo giorno avremo la possibilità di visitare la romantica regione dei vigneti o il panorama  mozzafiato delle Table Mountains.

 

PROGRAMMA:
1° giorno: Italia / Johannesburg. Partenza dalla città prescelta con voli di linea via scalo internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.
2° giorno: Johannesburg / Pretoria / Hazyview (Mpumalanga). All’arrivo, di prima mattinata, disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida locale di lingua italiana. Si parte quindi alla volta di Pretoria, la Capitale amministrativa del Sudafrica, per un breve tour orientativo. Ammireremo gli esterni degli “Union Buildings”, uno dei complessi architettonici più complessi del paese, sede oggi del Governo e della Presidenza della Repubblica. Qui Nelson Mandela il 10 Maggio 1994 fece il suo primo discorso al popolo sudafricano e al mondo come primo Presidente di colore democraticamente eletto sancendo così la fine dell’apartheid, uno dei capitoli più bui della moderna storia sudafricana. Proseguiamo al termine per Hazyview, nel cuore della provincia del Mpumalanga, con pranzo lungo il percorso. Arrivo a destinazione nel tardo pomeriggio. Sistemazione nelle camere riservate di questo bellissimo resort. Cena e pernottamento.
3° giorno: Hazyview / Panorama Route & Parco Kruger. Bellissima la giornata odierna che inizia al mattino con l’esplorazione del settore meridionale della rinomata “Panorama Route”, un percorso altamente paesaggistico che si snoda nel cuore della Provincia del Mpumalanga. In alcuni periodi dell’anno (dipendente dalla portata delle acque dei fiumi che alimentano alcune cascate), non mancherà una sosta presso una famosa cascata della zona. Pranzo. Il pomeriggio ci potrà riservare grandi emozioni. E’ infatti incluso un fotosafari pomeridiano all’interno del rinomato Parco Kruger, che raggiungeremo con veicoli 4×4 aperti appositamente modificati per consentire un’ottima visuale della natura circostante accompagnati da un esperto ranger. Andiamo alla ricerca dei grandi mammiferi africani. Il Parco Kruger è stato proclamato tale nel 1926 e copre oggi un’area di 19.485 Kmq. L’escursione dura circa 4 ore e potrebbe prevede a bordo anche altri turisti di varie nazionalità. L’ingresso al Parco è incluso così come i trasferimenti che saranno da/per hotel in veicolo 4×4. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.
4° giorno: Hazyview / Blyde River Canyon / Makalali Game Reserve. Dopo la prima colazione, si parte alla volta del settore settentrionale della Panorama Route. Il principale punto di interesse è senza dubbio il Blyde River Canyon, il terzo al mondo in ordine di grandezza e l’unico con le sponde vegetate. Lo scenario qui è da cartolina così come non è da meno “Bourke’s Luck Potholes” con le sue incredibili pozze scolpite dall’erosione fluviale. Proseguiamo per giungere presso l’esclusiva Riserva Privata di Makalali in tempo utile per il pranzo. Nel pomeriggio primo entusiasmante safari in veicoli 4×4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Il rientro al lodge è previsto dopo il tramonto, cena e pernottamento.
5° giorno: Makalali Game Reserve. Oggi è la giornata dedicata ai safari, emozionanti ed indimenticabili. Il primo è previsto al mattino presto. La sveglia è fissata poco prima dell’alba e dopo una veloce tazza di caffè si parte in veicoli 4×4 aperti, accompagnati dal proprio ranger, alla scoperta della savana circostante. Senza dubbio il nostro obiettivo odierno è quello di avvistare i famosi “Big Five”, i cinque grandi mammiferi africani (elefanti, bufali, rinoceronti, leoni e leopardi) che i cacciatori di fine ‘800 consideravano tra i più difficili ed eccitanti da cacciare. Ma il “bush”, così viene chiamata la tipica vegetazione cespugliosa bassa che caratterizza questa parte dell’Africa, è ricco di tantissime altre specie animali a partire dalle graziose antilopi saltanti, alle imponenti giraffe, alle timide zebre ma anche agli svariati predatori come ghepardi, iene, linci, cani selvatici senza dimenticare le innumerevoli specie d’uccelli alcuni dei quali dal piumaggio coloratissimo. Si rientra al lodge dopo circa 2-3 ore per un’abbondante prima colazione. Ci sarà del tempo a disposizione, magari a bordo piscina per momenti di puro relax, prima del safari pomeridiano che si concluderà dopo il tramonto quando le possibilità di avvistare i felini cacciare sono più alte. La cena, condizioni atmosferiche permettendo, avviene nel “boma”, zona recintata all’aperto con un grande falò al centro, dove cenare sotto le stelle circondati da un’atmosfera tipicamente africana. Pernottamento in lodge.
6° giorno: Makalali Game Reserve / Cape Town. Ci svegliamo all’alba per effettuare l’ultimo safari. Dopo la prima colazione rientriamo a Johannesburg con pranzo in corso di trasferimento. Partenza nel pomeriggio per Cape Town dove prevediamo arrivare dopo circa due ore di volo. All’arrivo incontriamo la nuova guida locale, di lingua italiana. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
7° giorno: Cape Town – la Penisola del Capo. Incontro con la guida di lingua italiana e partenza per una meravigliosa giornata dedicata alla visita della Penisola del Capo, un lembo di terra di rara bellezza che separa idealmente le fredde e tumultuose acque dell’Oceano Atlantico dalle più calde e miti acque dell’Oceano Indiano. Attraversando le aree residenziali di Cape Town quali Sea Point, Camps Bay e Llandudno si giunge nella splendida baia di Hout Bay. Qui è prevista una sosta per una breve escursione in barca (circa 30 minuti) per ammirare una nutrita colonia di otarie del capo che hanno di fatto monopolizzato una serie di scogli appena fuori la baia. Questa visita può essere effettuata solo se le condizioni del mare sono favorevoli. Possibilità di acquistare qualche souvenir in una delle tante bancarelle presenti nel porto prima di proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza in un alternarsi di grandiosi paesaggi sino alla sommità di “Cape Point” per ammirare il luogo virtuale dell’incontro dei due oceani. Al termine proseguimento verso Simons Town, sede della Marina sudafricana, non prima di aver sostato presso un rinomato ristorante locale per un gustoso pranzo a base di pesce. Sulla spiaggia di Boulder (così chiamata per gli enormi massi granitici), tra villette sul mare e splendide spiagge, si potrà ammirare da pochi passi una simpatica colonia di pinguini. Rientro in hotel nel pomeriggio inoltrato. Cena libera. Ricordiamo che l’hotel dispone di una navetta gratuita da/per il Waterfront dove la scelta di ristorantini è pressoché illimitata.
8° giorno: Cape Town. Prima colazione. La giornata odierna è a disposizione per attività a carattere facoltativo e/o per shopping. Consigliamo, qualora le condizioni meteo fossero favorevoli, di prevedere la risalita in cabinovia della Table Mountain, dalla cui sommità, nelle giornate più limpide, si gode di un panorama incredibilmente bello. Per chi è affascinato dalle atmosfere romantiche, consigliamo una passeggiata nel grazioso villaggio di Stellenboch, nel cuore della regione dei vigneti, dove il tempo sembra essersi fermato. Qui tra splendidi esempi di architettura “Cape Dutch”, Olandese antico del Capo, è possibile degustare i rinomati vini sudafricani. Per i nostri clienti più avventurosi ricordiamo che, poco distante da Cape Town, è possibile effettuare adrenaliniche immersioni in gabbia per avvistare il grande squalo bianco. Non è richiesta alcuna preparazione specifica da sub in quanto la gabbia viene calata a pochi centimetri sotto il livello del mare permettendo così questa incredibile esperienza praticamente a tutti. Se il Vostro viaggio si svolge da Luglio ad Ottobre, si potrebbe prendere in considerazione anche un’escursione al villaggio di Hermanus, uno dei siti più indicati per l’avvistamento delle balene che qui è possibile ammirare anche da terra. Per gli amanti dei paesaggi marini e della botanica, ricordiamo che Agosto e Settembre sono i mesi della fioritura che soprattutto nell’area della West Coast, a nord di Città del Capo, regalano sublimi scenari veramente da cartolina.
9° giorno: Cape Town / Italia. Prima colazione. A seconda del Vostro volo in uscita, ci potrebbe essere del tempo a disposizione per effettuare le ultime visite e/o acquisti. Il trasferimento in aeroporto, con autista di lingua inglese, sarà organizzato in tempo utile per la partenza con voli di linea. Rientro in Italia.
10° giorno Italia. Arrivo in Italia.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PARTIRE DA 2.390,00
SUPPLEMENTO SINGOLA su richiesta
TASSE AEROPORTUALI da definire
SPESE APERTURA PRATICA 50,00
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO 3% sul totale pratica

Sconti iscritti CGIL/AUSER/CRAL come da convenzioni

La quota comprende:
volo a/r
trasferimenti in veicoli riservati
7 prime colazioni all’inglese, 6 pranzi, 5 cene, bevande escluse
guida/accompagnatore di lingua italiana dal 2° giorno al 6° giorno
guida locale di lingua italiana durante le visite a Cape Town
visite come da programma con ingressi inclusi
4 safari in riserva privata in veicolo 4×4 accompagnati da esperti ranger di lingua inglese
1 safari nel Parco Kruger in veicolo 4×4 aperto accompagnati da un esperto ranger di lingua inglese
assicurazione medico-bagaglio